sabato 17 agosto 2013

La regola delle aspettative

C'è una regola che ci insegnano fin da piccoli.
Non avere troppe aspettative, rimarrai deluso.
Ecco, ieri sera lo sconforto si era impossessato di me.
Mi aspettano una Berlino vivace,pulita e ordinata proprio come lo sono le gradi città del nord. A quanto pare bisogna oltrepassare il mare del nord per trovare ciò di cui sto parlando. O forse no. Anche Amsterdam mi era piaciuta tanto. 
Non voglio essere categorica,forse due giorni sono stati troppo pochi. Forse non aver vissuto la vita notturna ha penalizzato questa mia visita,sta di fatto che le mie compagne di camerata erano entusiaste,ma erano di Londra. Forse per loro quella è normalità. 
Quindi,strano ma vero non vedevo l'ora di prendere il treno e arrivare a Francoforte.
E facevo bene!
Sono bastate solo 4 ore per innamorarmene.
Lo skyline di grandi palazzi luccicanti che si vede mentre si arriva in treno da già l'idea di città moderna e si rimane stupiti quando si arriva alla piazza in stile tirolese dove si trova il duomo!
Probabilmente anche lo shopping proficuo ha contribuito a tutte queste sensazioni positive. 
Compere, per arrivare belle e cambiate alla mia visita di domani alla mia cara fatina degli insulti :D la mia ex coinquilina,definita da me medesima wondererwoman. Per cui domani tappa a Mannheim che si trova a mezz'oretta da qui!
Ovviamente qualche foto...vi stupirò ma ieri a Berlino ho fatto solo una foto, al castello di Charlottemburg a cui ho dedicato la mattinata.
Xoxo
Andrea 
Castello con giardino annesso :) ah è giusto ricordare l'audio guida più simpatica ce abbia mai ascoltato!un mix tra Alberto Angela e Lucarelli!!!:)

Francoforte


Piazza con manifestazione egiziana compresa.



Scempi urbani.

Byeeee








Nessun commento:

Posta un commento